sabato, luglio 26, 2014

bocciato e/o ritirato emendamento 25.27 di Dorina Bianchi , segue breve sk da Cavoli su quanto accaduto questa notte in commissione

Francesco Paolo SISTO, presidente, avverte che l'emendamento Bolognesi 25.1 viene accantonato in attesa che sia distribuito il testo scritto della proposta di riformulazione del relatore. Constata l'assenza dei presentatori dell'emendamento Russo 25.24: si intende che vi abbiano rinunziato.
  Dorina BIANCHI (NCD) chiede al relatore e al Governo di rivedere il parere contrario sul suo emendamento 25.27, che illustra.
  Donata LENZI (PD) non ritiene corretto il riferimento al decreto-legge n. 78 del 2009 contenuto nell'emendamento 25.27, dove non si parla di commissioni medico-fiscali.
La seduta, sospesa alle 21.10, riprende alle 21.30.

  Dorina BIANCHI (NCD) ritira il proprio emendamento 25.27.

pulsante:

=================================================================
P.S.: segue testo emendamento 25.27

Proposta emendativa 25.27. in I Commissione in sede referente riferita al C. 2486
25.27.
pubblicata nel Bollettino delle Giunte e Commissioni del 15/07/2014
Proposta emendativa pubblicata nel Bollettino delle Giunte e Commissioni del 15/07/2014  25.27.
  Dopo il comma 9, aggiungere i seguenti:
  9-bis. All'articolo 20 comma 1 decreto-legge 1o luglio 2009 n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 settembre 2009 n. 102, dopo le parole: «proprie risorse umane», aggiungere le seguenti: «ivi compresi i medici, ancorché non in possesso dei titolo di specializzazione, di cui all'articolo 4, comma 10-bis, decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125.».
  9-ter. Dall'attuazione delle disposizioni di cui al comma 9-bis non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

Bianchi DorinaPiccone Filippo
===============================================
da Mauro Cavoli : breve sk su quanto accaduto questa notte in commissione:
La Commissione Affari Sociali della Camera, nel documento conclusivo riguardante “l’indagine conoscitiva sull'organizzazione dell'attività dei medici che svolgono gli accertamenti sanitari per verificare lo stato di salute del dipendente assente per malattia” approvato all’unanimità il 27 maggio, tra l’altro recitava:
Appare infine utile il percorso di fidelizzazione del personale sanitario anche attraverso il ricorso alla professionalità del medesimo, verificando ad esempio la possibilità che siano chiamati a partecipare alle commissioni per certificazioni di invalidità 
L’emendamento n.25.27 al DDL 2486 di conversione in legge del DL 90/2014, presentato dall’Onle Dorina Bianchi, e dichiarato ammissibile dalla Commissione Affari Costituzionali, rispondeva alle indicazioni riportate nel documento conclusivo della Commissione Affari Sociali:
Dopo il comma 9, aggiungere i seguenti:
  9-bis. All'articolo 20 comma 1 decreto-legge 1o luglio 2009 n.78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 settembre 2009 n.102, dopo le parole: «proprie risorse umane», aggiungere le seguenti: «ivi compresi i medici, ancorché non in possesso dei titolo di specializzazione, di cui all'articolo 4, comma 10-bis, decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n.125.». 
  9-ter. Dall'attuazione delle disposizioni di cui al comma 9-bis non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.
La norma che l’emendamento va a modificare, articolo 20 comma 1 DL 78/2009, è la seguente:
Art.20.
Contrasto alle frodi in materia di invalidita' civile
1. A decorrere dal 1° gennaio 2010 ai fini degli accertamenti sanitari di invalidita' civile, cecita' civile, sordita' civile, handicap e disabilita' le Commissioni mediche delle Aziende sanitarie locali sono integrate da un medico dell'INPS quale componente effettivo. In ogni caso l'accertamento definitivo e' effettuato dall'INPS. Ai fini dell'attuazione del presente articolo l'INPS medesimo si avvale delle proprie risorse umane, finanziarie e strumentali, anche attraverso una razionalizzazione delle stesse, come integrate ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 30 marzo 2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 121 del 26 maggio 2007, concernente il trasferimento delle competenze residue dal Ministero dell'economia e delle finanze all'INPS.
Quindi, attraverso l’emendamento vengono  inclusi, tra le risorse umane di cui si avvale l’INPS per lo svolgimento delle attività chiamate a partecipare alle commissioni per certificazioni di invalidità, anche i medici fiscali dell’Istituto inclusi nelle liste ad esaurimento, cioè sanitari con un’esperienza ultrapluriennale nella medicina legale.

Di conseguenza, è errato affermare che il riferimento all’articolo 20 comma 1 DL 78/2009 indicato nell’emendamento non è corretto perché non parla di commissioni medico fiscali,  in quanto la proposta emendativa va ad individuare le risorse umane, cioè medici in grado di poter svolgere l’attività, come anche indicato dalla Commissione Affari Sociali, di cui l’INPS deve avvalersi.



mercoledì, luglio 23, 2014

bando inps per 300 operatori sociali/esperti ratione materiae

pulsante :






venerdì, luglio 18, 2014

da inps 18/luglio/2014 NEWS E AVVISI

PULSANTE PER BANDO 1991 :












giovedì, luglio 17, 2014

18/LUGLIO/2014 // ANMEFI A 1a COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI DELLA CAMERA




venerdì, luglio 11, 2014

11/7/14 aspettiamo l'emendamento



giovedì, luglio 10, 2014

10/7/14 ORE 13,30 ANMEFI COMUNICA




lunedì, luglio 07, 2014

sette luglio 2014 : comunicazione da ANMEFI





This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]